Mondaino

pUNTI DI INTERESSE

● Arboreto e Teatro Dimora ● Porta Marina ● Rocca malatestiana ● Piazza Maggiore ● Chiesa di S. Michele Arcangelo ● Convento di San Francesco ● Convento di San Bernardino e Santa Chiara ● Museo paleontologico ● Mostra permanente delle maioliche ● Fabbrica delle fisarmoniche Galanti

Informazioni

Sorprende ed emoziona questo borgo raccolto all’interno del castello, con un’elegante piazza semicircolare, set cinematografico e di coinvolgenti rievocazioni storiche, con una forte impronta musicale, per la presenza della banda e della fabbrica di fisarmoniche dei fratelli Galanti.

Mondaino è immerso in un verde integro, fatto di macchie e di campagne, dove pascolavano i daini, che ancora oggi si intravvedono nella zona e che hanno dato il nome al borgo.

Qui gli Etruschi, nella loro espansione verso la pianura, si sovrapposero agli Umbri. Poi i Romani arginarono l’invasione dei Galli da cui il mito dell’origine del paese legato alla figura di Diana, dea della caccia e dei boschi. Mondaino assunse un notevole rilievo geo-politico quando i Malatesta decisero di farne un caposaldo ai confini con le terre dei Montefeltro.

A Mondaino si può godere di natura, arte e cultura: con il Museo Paleontologico ricco di fossili e con l’Arboreto, luogo magico a pochi chilometri dal centro. L’Arboreto – Teatro Dimora è una struttura unica in Italia, non è un teatro normale, è qualcosa di più: è centro teatrale, è casa con due foresterie che accolgono gli ospiti interessati all’arte, alla comunicazione e alla natura di un parco di nove ettari con circa 6.000 piante.

Non mancano poi i prodotti della terra, soprattutto in autunno quando si raccoglie il tartufo cui è dedicata la fiera di fine novembre. C’è l’olio nuovo e dalle fosse, ambienti sotterranei speciali, si estrae il prezioso formaggio pecorino detto appunto di “fossa”, straordinario risultato di una lavorazione e conservazione particolare e suggestiva.

Ogni anno nel mese di agosto a Mondaino si svolge la storica manifestazione del “Palio del Daino”. La notevole accuratezza filologica e la cura di ogni particolare hanno reso questo Palio una delle più affermate manifestazioni a livello nazionale, riconosciuta dal Consorzio Europeo Rievocazioni Storiche: quattro serate estive all’insegna della ricostruzione storica di antichi mestieri, arti, spettacoli e sfide tra contrade.

Foto

Eventi

Vai al calendario

Mappa

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità / i contenuti contrassegnati come “Google Maps” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disabilitati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, abilitare i cookie: click here to open your cookie preferences.

Condividi questa pagina su
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

CHI SIAMO

Il brand territoriale “Salute, viaggiatore” e la sua promozione è una delle azioni a regia diretta del
GAL -GRUPPO DI AZIONE LOCALE VALLI MARECCHIA E CONCA Soc. Cons. a r.l. 

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici) o per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.