Pennabilli

pUNTI DI INTERESSE

● Parco Naturale del Sasso Simone e Simoncello ● Lago di Andreuccio (Soanne) ● Grotte di Miratoio ● Borgo San Rocco: Porta, Palazzo del Bargello, Oratorio e Ospedale di Santa Maria della Misericordia, ruderi del Castello Malatestiano, belvedere «Vedute rinascimentali» ● Santuario della Madonna delle Grazie ● Torre di Maciano ● Pieve romanica (Ponte Messa) ● Torre e borgo di Bascio alto ● Museo diffuso «i luoghi dell’anima» di Tonino Guerra ● Museo Diocesano ● Musss Museo Naturalistico, centro educazione ambientale e alla sostenibilità, centro visite del Parco Sasso Simone e Simoncello ● Museo del calcolo «Mateureka» ● Museo «Il mondo di Tonino Guerra»

Informazioni

È un luogo “magico” Pennabilli. Qui si è fermato due volte il Dalai Lama e sono passati artisti di fama internazionale, come Michelangelo Antonioni ed Ezra Pound.

Edificato sulle sporgenze rocciose della Rupe e del Roccione, il paese è fedele al suo impianto medievale e deve il suo attuale assetto urbano all’unione dei due castelli, quello di Billi, sopra la Rupe, e quello di Penna, sul Roccione.

Di origini antichissime, ha visto succedersi gli Umbri, gli Etruschi e i Romani. Fu feudo dei Signori di Carpegna, prima di passare ai Malatesta di cui afferma di essere la “culla”, evento conteso con Verucchio.

Intorno al 1300 i due comuni autonomi di Penna e Billi si unirono dando luogo ad un’unica entità, come raffigurato nello stemma civico: due torri con aquila feltresca.

Nel 1572 Gregorio XIII vi trasferì da San Leo la sede della Diocesi del Montefeltro, presenza che ancora caratterizza fortemente la cittadina sia sotto il profilo sociale che urbanistico. Ne sono testimonianza la Cattedrale, il Santuario della Madonna delle Grazie, il Convento delle Agostiniane, luoghi di forte richiamo. Così come il suo ambiente naturale, caratterizzato dalla presenza del Parco del Sasso Simone e Simoncello.

Le numerose testimonianze del passato, il patrimonio monumentale e artistico presenti nel centro storico e nelle frazioni, creano un percorso culturale di prestigio, evidenziato anche dai numerosi eventi culturali e spettacolari nel corso dell’anno, come la “Mostra Mercato Nazionale dell’Antiquariato” in luglio e il “Festival Internazionale dell’Arte di Strada” in giugno.

Numerosi i musei: Museo Diocesano del Montefeltro “A. Bergamaschi”, Mateureka Museo del Calcolo, Museo del Parco Sasso Simone e Simoncello, il Mondo di Tonino Guerra e I Luoghi dell’anima, un museo diffuso composto da sette installazioni che caratterizzano un bizzarro e accattivante percorso poetico.

Pennabilli è Bandiera arancione del Touring Club Italiano.

Foto

Eventi

Vai al calendario

Mappa

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità / i contenuti contrassegnati come “Google Maps” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disabilitati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, abilitare i cookie: click here to open your cookie preferences.

Condividi questa pagina su
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

CHI SIAMO

Il brand territoriale “Salute, viaggiatore” e la sua promozione è una delle azioni a regia diretta del
GAL -GRUPPO DI AZIONE LOCALE VALLI MARECCHIA E CONCA Soc. Cons. a r.l. 

Su questo sito Web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici) o per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.